FARO’ L’ESPLORATORE!

FARO’ L’ESPLORATORE!

FARO’ L’ESPLORATORE! 640 512 Neogenes

Gioco e sviluppo a 6 mesi

I bambini apprendono tantissime cose in breve tempo e mutano velocemente la modalità di interagire con l’ambiente che li circonda e con chi si prende cura di loro, per questo motivo non è sempre facile accompagnare la loro crescita, comprendere le loro comunicazioni, favorire la sperimentazione e l’autonomia offrendo allo stesso tempo la sicurezza affettiva di cui hanno bisogno.

Intorno ai 6 mesi di vita i bambini sono non solo sempre più curiosi di quello che li circonda, interessati a luci, rumori, oggetti e al condividere attenzioni con la mamma ma si sentono anche sempre più capaci di agire sulla realtà in modo attivo, da protagonisti. Fanno capire che desiderano scegliere la postura con cui sono più comodi, aumentano le capacità motorie e qualcuno inizia già a stare seduto o a muoversi nello spazio per esplorare.

Dedicare tempo e creare uno spazio “a misura di bambino”, credo sia importante per favorire le sperimentazioni dei piccoli in sicurezza e scoprire un modo sempre nuovo di stare in relazione, dove il gioco è il terreno su cui costruire la relazione stessa.

Le abilità di gioco emergenti sono infatti da valorizzare come modo che il bambino ha a disposizione per esprimersi, comunicare qualcosa di sè e fare le prime esperienze del mondo che lo circonda. È il gioco che allo stesso tempo gli permette di fare scoperte e affinare le competenze che è pronto a mostrare.

È importante quindi sostenere il bambino nelle sue sperimentazioni in un ambiente sicuro dal punto di vista fisico e affettivo, accompagnando soprattutto il gioco spontaneo con la nostra vicinanza, per aiutarlo a giungere a una maggiore consapevolezza di sé stesso e del mondo.

Accompagnare implica lasciare spazio al crescente desiderio dei bambini di fare da soli, senza sostituirsi a loro ma osservando le loro azioni giocose con sguardo attento e commentando con la nostra voce, tenendo sempre presente di riconoscere e valorizzare quelle che sono peculiarità e caratteristiche individuali che distinguono ogni bambino da un altro.

Possiamo scegliere giochi e materiali diversi tra loro per arricchire le possibilità di esplorazione, in bianco e nero, colorati, di legno, di stoffa, che fanno rumore, da raccogliere in un cesto con il bordo basso o da lasciare sul tappeto vicino al bambino, due o tre per volta. I bambini infatti non sono in grado di scegliere tra tanti stimoli che risultano quasi fastidiosi. Questa attività esplorativa per loro è estremamente intensa e possono avere bisogno anche di qualche momento di pausa dove ritrovare una coccola della mamma prima di rimettersi all’opera.

Possiamo parlare ai bambini, raccontargli cosa abbiamo intorno, spiegargli le routine della giornata. Ci stupirà la capacità di ascolto che già mostrano e il fare attenzione alla comunicazione e a come utilizzare le parole diventerà per noi adulti una buona abitudine che aiuterà il bambino nello sviluppo del linguaggio e nella capacità di regolazione emotiva anche quando sarà più grande. Incredibile cosa possono fare una mamma e un papà per il loro bambino “solo” parlando e giocando!

Qualche bambino a questa età inizia la frequenza del nido, il cui inserimento sarà un passaggio delicato da affrontare con cura poiché sono ancora molto piccoli e solo apparentemente meno consapevoli. Per i bambini che non frequentano il nido, e per le mamme, i papà o gli adulti che si occupano di loro, può essere molto piacevole frequentare “spazi gioco” o “spazi allattamento”, dove incontrare altri bambini e altre mamme e poter trovare occasioni di sperimentazione e di gioco nonché conforto e sostegno attraverso la condivisione di esperienze.

Scopri i servizi di Neogenes!
https://www.neogenes.it/come-funziona/

Questo sito utilizza i cookie per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su accetto ci autorizzi ad utilizzarli. Per saperne di più sulla nostra politica sui cookie clicca qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi